#Vetrina | 18/05/2022

Ennio Balmelli

di Gabriele Botti

Sposato con Laura, due figli adulti (Vania e Raffaele), melidese, 67 anni, di cose da raccontarci ne ha molte. Iniziamo dalla sua professione: il farmacista…

Ci sono persone che amano alla follia il proprio divano, non escono dalla loro comfort zone e adorano stare avviluppati nella routine quotidiana. E vanno rispettate per questa loro indole… indolente. Poi ci sono persone che invece vivono la vita tutta d’un fiato, coltivando mille interessi e passioni: una di queste corrisponde al nome di Ennio Balmelli. Sposato con Laura, due figli adulti (Vania e Raffaele), melidese, 67 anni, di cose da raccontarci ne ha molte.
Iniziamo dalla sua professione: il farmacista. Da un anno in pensione, ci dice che la decisione di lavorare in questo settore l’ha presa al liceo. «Mi piacevano le materie scientifiche, la matematica, ma soprattutto la biologia e la chimica. Così ho deciso di iscrivermi al Politecnico di Zurigo, un po’ per imparare bene il tedesco e un po’ per il prestigio di quell’ateneo. È stata piuttosto dura, ma alla fine la soddisfazione ha ripagato gli sforzi». In seguito, il giovane Balmelli viene assunto dalla Farmacia Stevenoni. «Siamo nel 1980 e fui accolto benissimo. Di fronte, affacciata su piazza Molino Nuovo, c’era la Farmacia Calanchini, che ho rilevato nel 1985, coronando un sogno. È diventata Farmacia Balmelli e mi ha accompagnato per un ventennio».

Leggi tutto l'articolo
sull'edizione del 13.05.2022

Accedi per leggere Abbonati

#Vetrina

#Vetrina
Nolan Queen