Antichi ricordi

Scuola cantonale di polizia a Lugano nel 1980

Ricorre quest'anno il 40.mo anniversario della Scuola reclute delle polizie comunali, che prese avvio il 3 novembre del 1980 alla caserma dei pompieri di Lugano, nella cui sala di teoria si svolgeva l'istruzione. La Scuola reclute si concluse i 6 febbraio del 1981. La fotografia a colori è stata scattata nella palestra polisportiva in via al Chioso a Lugano in occasione di un corso di difesa personale. In bianconero, invece, l'immagine degli agenti in uniforme riuniti al Palazzo dei congressi per la cerimonia di consegna dei diplomi.
Il Dipartimento cantonale di polizia era diretto da Fulvio Caccia, mentre capo della Commissione di coordinamento tra Polizia cantonale e i corpi comunali era Silvio Martinoli, vice comandante della Polizia cantonale. A dirigere la Scuola reclute, Jvan Weber, comandante della Polizia di Lugano, mentre alla funzione di capoclasse era stato designato il caporale Pier Luigi Croci Maspoli.
Nella foto, in piedi da sinistra:
Angelo Cereghetti, Mauro Fontana, Pierfranco Poretti, Claudio Andina, Giansandro Gatti, Fausto Bettosini, Urs Berner, Carlo Mazzacchi, Otto Vedova e Valentino Polar.
Accosciati, da sinistra: Gabriella Vassalli, Carlo Memeo, Franco Macchi, Jean Daniel Hofer (istruttore di difesa personale), Marco Cassina, Giuseppe Molteni, Sandro Marietta, Mirko Soldati e Marco Hefti.

In divisa.

Alla Sagra del bue di Viganello nel 1968

Viganellesi doc alla Sagra del bue allo spiedo nel 1968. Da sinistra: Giordano Marelli, Silvio Argenta, Giordano Silvagni, Giancarlo Paffi e Giampiero Cambrosio. D'autore lo scatto a firma Vincenzo Vicari.
La prima Sagra del bue si svolse sul piazzale delle scuole il 15 giugno 1961 e – organizzata dal Comitato manifestazioni benefiche – fu proposta per 48 volte, per poi essere abbandonata nel 2009. L'enorme bue cominciava a girare sullo spiedo di buon mattino e veniva servito alle 19 a ben 3mila persone.
L'organizzazione faceva capo interamente a volontari di Viganello, supportati in prossimità dell'evento dal personale del Comune.

Condividi
su Facebook - su Twitter