ANTICHI RICORDI

Walter Egloff, fuoriclasse sul Prato

Deceduto a fine maggio all'età di 74 anni, Walter Egloff è stato un'icona dell'Hockey athletic club Lugano e in generale un protagonista assoluto dell'hockey su prato svizzero. Nazionale rossocrociato, era giunto in riva al Ceresio all'inizio degli anni '70 proveniente da Wettingen, contribuendo subito alla promozione del 1971. Soprattutto ha avuto un ruolo fondamentale nel gettare le basi di una struttura formativa che ha poi prodotto i suoi frutti verso la fine di quel decennio. Sotto la sua guida, nel 1979 la società biancorossa è tornata nella massima serie, mentre nel 1981 ha conquistato la Coppa svizzera sconfiggendo in finale il Grasshopper.
Ricordiamo Walter Egloff con due fotografie. Nella prima – scattata nel 1971 durante una partita tra Svizzera e Italia giocata a Cornaredo – è il primo a sinistra. Nella seconda è ritratto mentre dà istruzioni ai compagni di squadra in occasione del citato incontro di coppa del 1981 contro il Grasshopper.

Il Barone Thyssen: arte e matrimoni

Dal ricco archivio di fotogonnella peschiamo questa immagine risalente al 13 dicembre 1967. Riguarda la celebrazione del quarto dei cinque matrimoni del barone Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza, notissimo a Lugano per aver ereditato dal padre, e poi ulteriormente impreziosito, la pinacoteca a Villa Favorita.
Nella fotografia lo vediamo con la quarta moglie, Denise Shorto, poco prima di entrare nel Municipio di Castagnola per il matrimonio civile.

Condividi
su Facebook - su Twitter