#Antichi ricordi

Hockey e calcio all'oratorio di Viganello negli anni Sessanta

Ecco un'interessante testimonianza della presenza, nella Viganello degli anni sessanta, di una vivace e partecipata attività sportiva di quartiere, che faceva capo all'oratorio di Santa Teresa. Oltre all'adiacente campetto di calcio, la gioventù dell'epoca poteva praticare l'hockey sulla pista di ghiaccio allestita d'inverno sul lato nord della chiesa, sul campo della rettoria. Aperta al pubblico per il diletto di grandi e piccini, la pista ospitava anche le attività delle squadre locali.
A condividere i suoi ricordi con la Rivista sono il nostro affezionato lettore GianMario Croci – di Cagiallo, ma cresciuto a Viganello – e il suo amico Siro Coppe, che ha fornito la foto della prima squadra. Ricordiamo che all'epoca non c'era ancora la pista della Resega e si pattinava sui laghetti ghiacciati di Muzzano e Origlio. A prendersi cura della pista di Viganello, con abbondanti innaffiate quotidiane, erano gli stessi sacerdoti di Santa Teresa.

La prima squadra dell'Hockey club Viganello, che si avvaleva dell'esperienza del coach Gobbin, era equipaggiata di tutto punto con abbigliamento e protezioni professionali. Li vediamo in formazione completa.
In piedi (da sinistra): Gonnella, Cassina, Gobbin (coach), Bilo, Vavassori.
In ginocchio (da sinistra): Casanova, Lubini, Ventura e Bianchi.

Ad affiancare la prima squadra, onde permettere la disputa di partite (i derby), venne costituita la seconda squadra del Viganello che, «malgrado l'abbigliamento disadorno e le protezioni minimali – racconta GianMario Croci – ha sempre dato filo da torcere alla prima squadra, grazie alla grinta e all'orgoglio dei suoi giocatori. Il portiere Antonio Chiesa, che si è in seguito distinto quale attaccante dell'Fc Lugano, è padre del senatore ticinese Marco Chiesa».
La formazione in piedi (da sinistra): Gobbi, Adamoli, Wagenbauer, Croci.
In ginocchio (da sinistra): Mazzuchelli, Chiesa e Cantalupi.

L'Associazione calcio Viganello all'inizio degli anni sessanta partecipò a un campionato ticinese degli allievi A, giungendo seconda dietro la forte squadra del Chiasso. Nell'immagine vediamo la selezione del Viganello che per due anni consecutivi vinse il torneo del Massagno a Povrò.
Da sinistra: Croci, Roda, Chiesa, Brunati, Blanditi, Gobbi, Doffini e Vavassori.

Condividi
su Facebook - su Twitter