Antichi ricordi

L'oratorio femminile negli anni trenta

È un'immagine rara quella che pubblichiamo, ritrovata da un nostro fedele lettore nella soffitta di casa. Si tratta di una foto, risalente agli anni trenta, delle ragazze che frequentavano l'Oratorio femmine situato presso la Casa Riziero-Rezzonico tra corso Elvezia e via Madonnetta, dove oggi c'è l'università. Era gestito dalle suore di San Vincenzo. Erano tre: suor Maria, suor Giuseppina e suor Caterina. Le stesse gestivano pure, al piano superiore, un locale per gli anziani. L'unico volto riconosciuto è quello di Anna Brunati di Viganello, settima seduta da sinistra. Qualcuno si riconosce o riconosce qualcuno?

Il Santuario del Castelletto a inizio Novecento

La chiesa della Madonna del Castelletto è considerata una delle più popolari mete di pellegrinaggio del Ticino. La costruzione fu avviata nel 1633 in seguito al miracolo della lacrimazione della Madonna del latte – affresco quattrocentesco di scuola seregnese – e conclusa nel 1637. Qui proponiamo una suggestiva fotografia risalente all'inizio del Novecento, con una folla di persone davanti al Santuario dove, a ricordo di tante grazie ricevute, sono conservati parecchi ex voto, antichi e recenti. Qualche lettore ha dei ricordi particolari legati a questo edificio religioso? Ce li può inviare scrivendo a: redazione@rivistadilugano.ch.

Altri nomi per le elementari di Molino Nuovo

Il 5 aprile abbiamo pubblicato una fotografia consegnataci da Gilberto Bernasconi di Cadro e riguardante la quinta elementare di Molino Nuovo nel 1960. Eravamo riusciti a dare un nome a tutti i bambini, mentre per quanto riguarda le bambine avevamo chiesto aiuto ai lettori. Sulla Rivista del 3 maggio abbiamo proposto un aggiornamento grazie alle informazioni forniteci da Liliana Ceresa Alberti e da Paola Martinetti-Gosteli. Ora in redazione sono giunte altre informazioni da parte di Elena Sala-Calanchini di Viganello, che figura tra le allieve e ha riconosciuto alcune compagne di classe. «La bambina in prima file è Ausilia Castelli, mentre in piedi ci sono Ornella Manfredi, terzultima da destra, ed Enzia Braga, ultima a destra. Seminascosta, accanto al maestro Ugo Canonica, si vede Claudia Dotta. Infine, la seconda da sinistra è Franca Danese».

Condividi
su Facebook - su Twitter