Antichi ricordi

L'Orchestra Aquila nel 1958 a Bironico

Siamo a Bironico nel giugno del 1958. Nel salone Asilo va in scena lo spettacolo «Ah, Bironico!». Protagonisti, insieme alla Filodrammatica, sono la Banda musicale, il Circolo mandolinisti Colibrì e, non da ultimo, l'Orchestrina Aquila di cui faceva parte anche il nostro affezionato lettore Pierino Crivelli. Una locandina riporta i nomi degli interpreti, mentre la fotografia fornitaci dallo stesso signor Crivelli ritrae l'orchestrina all'opera con, da sinistra, il prof. Ivo Grossi, Patrizio Berti, Ottilia Putzu, Pierino Crivelli e Nives Mathyer (maritata Pedretti).

Si completano i nomi dell'osteria Tamaro

Giungono altre importanti novità riguardanti la fotografia dell'Osteria Tamaro pubblicata nella Rivista di Lugano di venerdì 25 gennaio e 8 febbraio. Pierino Crivelli, di Taverne, ha riconosciuto («sperando di non sbagliare») altre persone. Nel camino, da sinistra, ritroviamo Ulisse Bernasconi, Plinio Bernasconi e Biagio Crivelli (zio del signor Pierino). Vicino, l'uomo col braccio alzato dovrebbe invece essere Carlo Bernasconi. Tra il numero 5 e il 6, in primo piano, ci sarebbe Ettore Pianezzi, mentre tra il 4 e il 5, coi capelli ricci, si riconosce Carlito Crivelli. Tra i numeri 7, 10 e 13 spunta invece la testa della maestra Giovanna Passardi, moglie di Alessio Passardi titolare dell'osteria. Pierino Crivelli precisa infine che il numero 12 nella foto è Carlo Petrocchi.

Condividi
su Facebook - su Twitter